• TERRITORIO 15-21 LUGLIO

TERRITORIO 15-21 LUGLIO

Il nostro territorio offre scenari suggestivi da scoprire e da assaporare… e in estate propone eventi imperdibili

Ecco qualche suggerimento per questa settimana…

LA NOSTRA CUCINA, LA NOSTRA TRADIZIONE

Il territorio non è fatto di soli panorami da ammirare, bensì è anche fatto di tradizioni e ricette originarie…Il territorio è anche il cibo legato alle tradizioni!Durante tutto l’anno vengono proposte sagre che ci permettono di assaporare e a volte assaggiare sapori dimenticati, o mai conosciuti, ma legato alla nostra terra.

Qui provo a elencare e descrivere alcuni piatti tipici della Maremma Toscana. Ma prima vorrei spiegare la storia che ha dato origine ai nostri piatti così poveri, ma così gustosi!

La Maremma era una vasta zona paludosa caratterizzata da condizioni di vita difficili. Gli abitanti di questa regione vissero a lungo nella “miseria più nera”, questa condizione viene testimoniata anche dalla povertà dei piatti tipici, che spaziano da prodotti di terra a prodotti di mare.

Alcuni esempi di piatti noti sono l’acqua cotta, la ribollita, le pappardelle al sugo di lepre o di cinghiale, i pici al ragù, i crostini ai fegatini, il cacciucco. Va però sottolineato che ogni zona e ogni persona aggiunge varianti alle ricette.

Qui di seguito trovate gli ingredienti di questa zona naturalmente.

Innanzitutto l’acquacotta, piatto semplicissimo, è una zuppa povera, originariamente a base di acqua e poche spezie. In seguito vengono aggiunti altri ingredienti: uova, cipolle, pomodori, foglie di sedano, fette di pane casalingo raffermo, basilico, olio di oliva, pepe, sale e pecorino.

Anche la ribollita è una zuppa, addirittura c’è chi dice che sia la zuppa per eccellenza, fatta con poche verdure e pane (rigorosamente toscano, cioè senza sale) raffermo. Gli ingredienti sono ancora una volta semplici e provengono dalla nostra terra: fagioli cannellini, cavolo nero, verza, olio di oliva, brodo vegetale, carote, sedano, porro, pomodoro, aglio, rosmarino, pane toscano e formaggio grattugiato.

Il cacciucco alla livornese è un’altra zuppa, ma di pesce però! Gli ingredienti provengono rigorosamente dal mare con l’aggiunta di ortaggi tradizionali: polpi veraci, seppie, palombo, scorfani, tracine, preti, gallinelle, cicale, concentrato di pomodoro, olio di oliva, sedano, carota, cipolla, aglio, salvia, peperoncino, fette di pane toscano raffermo e tostato.

Infine non può mancare il dessert, anche se un po’ fuori tempo in estate visto che solitamente vengono preparate per la festa del Papà, ma restano comunque un dolce tradizionale: le frittelle di San Giuseppe. Queste sono frittelle di riso, veloci e facili da preparare, i cui ingredienti sono riso, latte, uova, farina, zucchero e burro!

Non resta che andare per sagre e assaggiare ciò che viene proposto, così tanto per portare a casa anche il ricordo dei sapori legati a una terra così ricca!

Sagra del Cacciucco e della Bistecca

Dal 13/7/2018 al 22/7/2018

Venturina Terme

A Venturina, presso il centro fieristico di Venturina Terme, si terrà la 6ª edizione della Sagra del Cacciucco e della Bistecca. L’evento avrà luogo tutte le sere dal 13 al 22 luglio.

Si tratta quindi di un menù che unisce specialità di mare e di terra quello che verrà proposto ai partecipanti di questo evento gastronomico. Tra i piatti di pesce ci sarà quindi il cacciucco, pietanza tipica della cucina livornese, ma anche altre squisitezze come l’insalata di mare e la frittura mista. Alla bistecca di manzo si affiancano invece altre specialità come l’antipasto toscano, i tortelli maremmani, la grigliata mista e i formaggi misti.

Nel programma della sagra figurano anche vari intrattenimenti, tra i quali spicca un Torneo di Beach Soccer che durerà tutti i 10 giorni della manifestazione. Non mancheranno gli spettacoli serali nell’apposita area attrezzata e i gonfiabili a intrattenere i più piccoli.

SAGRA DEL POLPO

San Vincenzo

12-15.7

Appuntamento agli impianti sportivi di San Vincenzo per l’edizione 2018 della sagra del polpo, che porta in tavola diverse specialità di mare tra cui tortelli freschi al sugo di polpo, mezze maniche allo scoglio, polpo alla diavola e polpo marinato. Intrattenimenti dopo cena.

SAGRA DELLA PAPPARDELLA

DAL 19/7 AL 22/7

San Vincenzo

Dal 19/7 al 22/7 a partire dalle 19:00 è possibile assaporare molte ricette che hanno come protagonista la pappardella.